come nasce l’Associazione

Di seguito trovi la lettera “aperta” consegnata a Maria in occasione del suo 90° compleanno festeggiato presso il Villaggio SOS di Saronno. Lettera che pone le basi per la nascita della Associazione “Sulle Orme di Maria Lattuada” ( l’atto costitutivo verrà perfezionato l’8 marzo 2012)

 

Carissima Maria,

Ti assicuro,  non è stato facile trovare le parole giuste per porgere un augurio in un momento così Speciale ad  una persona così Speciale : I “90 anni” di Maria Lattuada..

90 anni…. sembrano tanti per chi li porta, sicuramente pochi per chi, come noi, ha ancora molto da imparare.

Abbiamo così pensato di riassumere il nostro pensiero su di te, Maria,  individuando alcune parole chiave.

Inizierei dal TEMPO, una parola importante nella Tua storia.

Quanto tempo dedicato agli altri, con passione, delicatezza, attesa.

Chi ti conosce da tempo ti ricorda consigliere Comunale “battagliero”,  sempre in prima linea a favore degli emarginati, delle famiglie in difficoltà, dei disabili, dei bambini ….. insomma … degli ultimi.

Grazie a questo tuo impegno, nel tempo, sono nati tanti servizi: il CSE, le comunità per Mamma/bambino, l’esperienza delle famiglie affidatarie, l’anno di volontariato sociale femminile, lo stesso Villaggio SOS e tanti altri progetti che hanno dato smalto alla nostra città.

Tutti segni tangibili di un impegno costante e concreto.

Ecco un’altra parola che ben si confà con la tua storia: la CONCRETEZZA.

Accanto al pensiero, l’azione.  un agire sempre disinteressato e delicato. Un agire attento ed educativo perché improntato a far crescere l’ALTRO, nei tempi e nei modi utili a LUI e non a te.

Un agire ESSENZIALE, la terza parola,  che ancor oggi TU testimoni anche attraverso lo stile di vita sobrio ed umile. D’altra parte Paolo VI ci ricorda che:  L’uomo contemporaneo ascolta più volentieri i testimoni che i maestri, o, se ascolta i maestri, lo fa perché sono dei testimoni.

 TESTIMONIANZA è quindi  la quarta parola,  e la quinta non può che essere la leggiadra MAESTRIA (e determinazione) nel trasmettere ad una moltitudine di interessati allievi i fondamenti della nostra fede Cristiana, in modo mai banale o dottrinale,  ma illuminato e illuminante, negli incontri con i gruppi di ascolto che ancora oggi hanno luogo in casa Tua, o in parrocchia a Milano e chissà dove ancora.

Ma torniamo all’agire, sottile filo che connota tutto il tuo essere, un agire sobrio,  sostenuto in ogni momento dalla convinzione che se l’idea è buona ( per aiutare chi si trovi in difficoltà) la Provvidenza coprirà i costi economici. Si la sesta parola è proprio la PROVVIDENZA o, per tradurla in altri termini la fiduciosa speranza che qualcuno più grande di noi ci penserà. Ed  io, sono stato e sono ancora diretto testimone di tanti progetti ed azioni che hai messo in piedi, talvolta senza la preventiva copertura economica.

Ma come dice il Mahatma Ghandi  “ una giusta causa non fallisce mai”. Ed i progetti, uno dopo l’altro,  si sono realizzati.

TEMPO, CONCRETEZZA, AGIRE, ESSENZIALITA’, TESTIMONIANZA, PROVVIDENZA ….

Ci sarebbero ancora molte PAROLE per completare il meraviglioso cruciverba che è la tua vita ma dovremmo stare qui tutta la sera, e poi cosa scriveremmo in occasione del 95° ???

Quindi andiamo avanti ….

E parliamo di cosa non può mancare in un compleanno serio : IL DONO

Ma cosa DONARE ad una Donna per noi così speciale in occasione dei suoi 90 anni?

Paradossalmente la risposta è stata più facile di quanto si pensasse.

Dovevamo trovare un Dono che potesse rappresentare la NOSTRA GRANDE GIOIA per averti conosciuta e per  restituire a Te, cara Maria, un po’ di quanto ci hai insegnato in tutti questi anni durante i quali abbiamo avuto la fortuna di frequentarti.

Abbiamo quindi pensato di donarti IL NOSTRO IMPEGNO nel  trasferire, in un progetto concreto, quello che TU per anni hai portato avanti in prima persona.

Il nostro dono vuol quindi essere l’impegno nel costituire una ASSOCIAZIONE, “Sulle orme di Maria Lattuada” che, come tu hai fatto per tanti anni, continui a rispondere ai bisogni degli ultimi, che sia segno per una società che deve cambiare e rinnovarsi.

Una società che deve riscoprire i valori autentici della SOLIDARIETA’, AIUTO FRATERNO, SUSSIDIARIETA’.  Una società per tutti, con la partecipazione di tutti.

Ed a proposito di DONO, è con questa parola che vorrei chiudere questa breve lettera a Te dedicata perché la tua vita è stata ed è un DONO e perché, come dice Gibran il poeta:   “Vi sono quelli che danno poco di molto, e per essere ricambiati, e la prudenza nascosta avvelena il loro dono.

E vi sono quelli che hanno poco e lo danno tutto”.

Carissima Maria, Buon compleanno e grazie….. di tutto.

 

Saronno, 8 settembre 2011

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>